Visualizzazione della popolazione mondiale, per fascia d’età

L’invecchiamento della popolazione può avere conseguenze di vasta portata sull’economia di un paese. Con questo in mente, il grafico di oggi esamina la composizione per età della popolazione globale nel 2020, sulla base degli ultimi dati delle Nazioni Unite. Secondo le Nazioni Unite, l’età media globale è aumentata di 7 anni dal 1950, da 24 a 31 anni. Detto questo, i giovani hanno rappresentato il 33% della popolazione mondiale nel 2020, rendendoli la più grande demografia in tutto il mondo.

La popolazione mondiale nel 2100, per paese

Nel 2015, le Nazioni Unite hanno previsto che la popolazione globale avrebbe potuto superare gli 11 miliardi entro la fine del secolo. L’anno scorso, le Nazioni Unite hanno rivisto queste stime, ma i numeri che ha elaborato erano ancora ben al di sopra dei 10 miliardi. Queste proiezioni regolari delle Nazioni Unite sono state finora lo status quo. Molti segnali hanno indicato che c’è un plateau della popolazione, ma recenti ricerche dell’Institute for Health Metrics and Evaluation (IHME), pubblicate su The Lancet, suggeriscono che il numero di persone su questo pianeta potrebbe effettivamente iniziare a ridursi ben prima del 2100.