Il consumo di una vita di combustibili fossili

Dalla combustione del gas naturale per riscaldare le nostre case ai materiali a base di petrolio che si trovano nei prodotti di uso quotidiano come i prodotti farmaceutici e la plastica, tutti consumiamo combustibili fossili in una forma o nell’altra. Nel 2021 il mondo ha consumato quasi 490 exajoule di combustibili fossili, una cifra insondabile di proporzioni epiche. Per mettere in prospettiva il consumo di combustibili fossili su una base più individuale, questo grafico visualizza il consumo medio di combustibili fossili da parte di una persona in una vita di 80 anni utilizzando i dati della National Mining Association e del Worldometer.

I grandi inquinatori piantano alberi contro la CO2 in cambio di crediti. Perché è un inganno

Il presidente di Cop26 Alok Sharma con le lacrime agli occhi si scusa disperato, il vicepresidente della Commissione Ue Frans Timmermans si rivolge alla platea: «Tutti voi avete figli e nipoti, se non mettiamo in atto oggi tutte le strategie per bloccare l’aumento della temperatura, non ci perdoneranno». Alla fine uno degli accordi più significativi è stato lo stop alla deforestazione entro il 2030. La Dichiarazione firmata da 110 nazioni potrà contare su un investimento di 19,2 miliardi di dollari: 12 saranno fondi pubblici, 7,2 privati. Ma intanto per altri nove anni si potrà continuare a disboscare, mentre per i grandi inquinatori la «soluzione» è stata trovata da tempo: compensare il proprio inquinamento piantando alberi, finanziando impianti a energia rinnovabile o acquistando sul mercato certificati di crediti di carbonio emessi da organismi internazionali che serviranno a bilanciare le emissioni di CO2 emesse ogni anno.