Un anno di rifiuti globali

La produzione di rifiuti dovrebbe salire a 3,4 miliardi di tonnellate nei prossimi 30 anni, rispetto ai 2,2 miliardi del 2019.Ciò è dovuto a una serie di fattori, come la crescita della popolazione, l’urbanizzazione e la crescita economica. In questo grafico di Northstar Clean Technologies, mostriamo la produzione di rifiuti in tutto il mondo e discutiamo del suo impatto e di come può essere ridotto.

I paesi più cercati su Google

Visualizza un superiore versione di risoluzione di questo diagramma di rete. Analizzare le tendenze sociali può insegnarci molto sul tessuto culturale di una popolazione. E dal momento che Google recupera oltre il 90% delle ricerche su Internet al di fuori del Great Firewall, studiarne l’utilizzo è una delle migliori risorse per la moderna ricerca sociale. Questa serie di visualizzazioni di Anders Sundell utilizza i dati di ricerca di Google Trends per mostrare i paesi più cercati su Google in tutto il mondo, dal 2004 al 2022. Questi grafici forniscono una visione stimolante delle diverse somiglianze culturali e dinamiche geopolitiche.

Le più grandi economie del mondo, dimensionate dal PIL (1970-2020)

Il PIL globale è cresciuto in modo massiccio negli ultimi 50 anni, ma non tutti i paesi hanno sperimentato questa crescita economica allo stesso modo. Nel 1970, il PIL nominale mondiale era di soli 3,4 trilioni di dollari. Avanti veloce di qualche decennio e aveva raggiunto $ 85,3 trilioni entro il 2020. E grazie a dinamiche mutevoli, come l’industrializzazione e l’ascesa e la caduta di regimi politici, le maggiori economie del mondo che guidano questa crescita globale sono cambiate nel tempo .Questa presentazione utilizza la grafica di Ruben Berge Mathisen mostrano la distribuzione del PIL globale tra i paesi nel 1970, 1995 e 2020.

I 50 minerali fondamentali per la sicurezza degli Stati Uniti

Gli Stati Uniti mirano a dimezzare le loro emissioni di gas serra entro il 2030 come parte del loro impegno ad affrontare i cambiamenti climatici, ma potrebbero mancare i minerali critici necessari per raggiungere i loro obiettivi. L’economia verde americana si baserà su fonti di energia rinnovabile come l’eolico e il solare, insieme all’elettrificazione dei trasporti. Tuttavia, manca la produzione locale delle materie prime necessarie per produrre queste tecnologie, tra cui pannelli solari, turbine eoliche e veicoli elettrici. Comprensibilmente, questo ha sollevato preoccupazioni a Washington. In questo grafico, basato sui dati dell’US Geological Survey, elenchiamo tutti i minerali che il governo ha ritenuto critici per la sicurezza economica e nazionale degli Stati Uniti.

Quando si riprenderà il tuo paese dalla pandemia?

Quello che era iniziato come un nuovo virus in Cina divenne rapidamente una malattia che chiuse il mondo e mise fine a 1,5 anni sull’economia globale. Ma mentre le economie di alcuni paesi sono già tornate alla normalità, altri sono molto indietro. Tempistiche di recupero covid-19, da parte del paese OCSE. Questo grafico, utilizzando i dati dell’OCSE, prevede quando i paesi si riprenderanno economicamente dalla pandemia globale, sulla base del ritorno ai livelli pre-pandemia del PIL pro capite.

Visualizzazione del flusso del consumo energetico degli Stati Uniti

Gli Stati Uniti si affidano a un complesso mix di fonti energetiche per alimentare il consumo energetico dei vari settori finali del paese.
Mentre questo mix energetico è ancora dominato dai combustibili fossili, vi sono segni di un costante passaggio all’energia rinnovabile nell’ultimo decennio.
Questo diagramma radiale di Sankey che utilizza i dati della VIA (Energy Information Administration) suddivide il consumo energetico degli Stati Uniti nel 2020, mostrandoci quanto ogni settore si basa su varie fonti di energia.