Missione sostenibilità: perché la transizione economica è ecologica

Trasformare il modo di produrre per crescere riducendo l’impatto ambientale. È una delle grandi sfide del Pnrr, da vincere grazie a un alleato: il digitale. Insieme alla digitalizzazione, quella della sostenibilità è l’altra grande sfida del Piano nazionale di ripresa e resilienza. Un filo rosso (anzi, verde), che si concentra nella Missione 2 ma che è trasversale alle sei che compongono il Pnrr. In gioco ci sono gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Onu, gli accordi di Parigi, il rispetto del Green Deal europeo. E naturalmente la trasformazione economica del Paese.

I primi 10 paesi per investimento nella transizione energetica

Più di 130 paesi hanno fissato o stanno prendendo in considerazione un obiettivo di zero emissioni nette entro il 2050.Raggiungere lo zero netto su scala globale, tuttavia, richiede 125 trilioni di dollari in investimenti climatici entro il 2050, secondo una ricerca commissionata dalla Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC).Anche se quel livello di investimento non è stato ancora raggiunto, sta aumentando. Nel 2021, il mondo ha speso 755 miliardi di dollari per l’implementazione di tecnologie energetiche a basse emissioni di carbonio, in crescita del 27% rispetto all’anno precedente. Questo grafico evidenzia i primi 10 paesi per investimenti energetici a basse emissioni di carbonio nel 2021 utilizzando i dati di BloombergNEF.

Visualizzazione dello stato del debito globale, per Paese

Da quando il COVID-19 ha iniziato a diffondersi in tutto il mondo nel 2020, l’economia globale è stata messa alla prova con interruzioni della catena di approvvigionamento, volatilità dei prezzi delle materie prime, sfide nel mercato del lavoro e calo delle entrate del turismo. La Banca Mondiale ha stimato che quasi 97 milioni di persone sono state spinte in condizioni di estrema povertà a causa della pandemia. Per aiutare in questa difficile situazione, i governi globali hanno dovuto aumentare le loro spese per far fronte ai costi sanitari più elevati, alla disoccupazione, all’insicurezza alimentare e per aiutare le imprese a sopravvivere. I paesi hanno assunto nuovo debito per fornire sostegno finanziario a queste misure, il che ha portato ai livelli di debito globale più alti in mezzo secolo. Per analizzare l’entità del debito globale, abbiamo compilato i dati del debito rispetto al PIL per paese dal più recente rapporto del World Economic Outlook del FMI.

Voucher connettività: guida per le PMI

Tra gli interventi di attuazione delle politiche collegate al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) c’è il cosiddetto “Piano voucher per le imprese”, un decreto che stanzia oltre 600 milioni di euro per favorire la diffusione della banda ultralarga nel Paese. Scopriamo di cosa si tratta in attesa di scoprire i requisiti per richiederlo.

Come si sentono le persone in tutto il mondo riguardo alle loro prospettive economiche

Ogni anno, il rapporto Edelman Trust Barometer aiuta a misurare il livello di fiducia che le persone ripongono nei vari sistemi di potere. Il rapporto è anche uno strumento utile per valutare l’umore generale nei paesi di tutto il mondo e quando si tratta di come le persone nelle economie sviluppate si sentono riguardo al prossimo futuro, c’è una risposta molto chiara: pessimista. In effetti, l’ottimismo sulle prospettive economiche degli intervistati è diminuito nella maggior parte dei paesi intervistati. Ecco uno sguardo completo a quanti intervistati in 28 paesi ritengono che loro e le loro famiglie andranno meglio nei prossimi cinque anni. O, in parole povere, quale percentuale di persone è ottimista sulla propria situazione economica?

Produzione di energia nucleare, per Paese

Quasi 450 reattori in tutto il mondo forniscono energia nucleare a varie nazioni, combinando per circa il 10% dell’elettricità mondiale, o circa il 4% del mix energetico globale. Ma mentre alcuni paesi si stanno rivolgendo al nucleare come fonte di energia pulita, la produzione di energia nucleare nel complesso ha visto un rallentamento dal suo picco nel 1990. L’infografica di cui sopra suddivide la produzione di elettricità nucleare per paese nel 2020 utilizzando i dati del Power Reactor Information System(PRIS).

Le nostre 21 migliori visualizzazioni del 2021

Un altro anno tumultuoso sta volgendo al termine. Mentre la volatilità può essere stressante a volte, fornisce terreno fertile per il team di Visual Capitalist per spiegare cosa sta succedendo usando un mix di arte, dati e narrazione. In questa ottava edizione del nostro riepilogo annuale, abbiamo curato una piccola selezione dei nostri lavori più degni di nota. Le visualizzazioni sono evidenziate perché hanno raggiunto un vasto pubblico, scatenato conversazioni vivaci o aperto nuovi orizzonti nella progettazione e nella creazione di report basati sui dati. Immergiamoci nel nostro conto alla rovescia delle prime 21 visualizzazioni del 2021.

30 anni di deforestazione e crescita forestale, per paese

e foreste sono i grandi catturatori di carbonio del nostro pianeta e sono una fonte chiave di habitat per la fauna selvatica e risorse vitali per le persone di tutto il mondo. Ma la deforestazione sta minacciando questa infrastruttura naturale, rilasciando carbonio nell’atmosfera e riducendo contemporaneamente la diversità della fauna selvatica e rendendo il nostro ambiente più suscettibile ai disastri ambientali. Questo grafico esamina la deforestazione globale e la crescita delle foreste negli ultimi 30 anni, mappando il cambiamento netto delle foreste per paese e regione utilizzando i dati dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura(FAO).

Le aziende che hanno definito il 2021

L’attenzione è una forma di valuta sempre più preziosa nell’era dell’informazione. Nel 2021, una manciata di aziende si è distinta dal gruppo, dominando la conversazione e influenzando la società in modo sia positivo che negativo. Dopo un vigoroso dibattito interno, ecco l’elenco delle aziende di Visual Capitalist che hanno definito il 2021. Abbiamo esaminato una serie di metriche per selezionare queste società, tra cui la ricerca di Google e il volume delle notizie, le prestazioni relative ai concorrenti, gli indicatori specifici del settore e altro ancora. Molte di queste sono aziende digitali e tutte hanno una portata, una scala e un’influenza enormi. È interessante notare che molte di queste aziende hanno anche affrontato controversie insieme al loro successo e sono state coinvolte in movimenti più grandi di loro.

13 impatti concreti che il 5G ha già avuto sulla vita di aziende e consumatori

Il potenziale del 5G va ben oltre il mero incremento della performance e dell’affidabilità delle connessioni mobili. Secondo gli esperti, il 5G ha la possibilità di rivoluzionare completamente il nostro modo di vivere e lavorare. Grandi cambiamenti sono già visibile nel mondo dell’entertainment, della connettività, dei big data e molto altro secondo un pool di esperti interpellati da Forbes.